Seguici su
Cerca

Voto per i cittadini temporaneamente all’estero

Servizio Attivo
Voto per i cittadini temporaneamente all’estero


A chi è rivolto

Tutti i cittadini temporaneamente all'estero

Descrizione

Voto per i cittadini temporaneamente all’estero

Come fare

Gli elettori italiani e i loro familiari conviventi, che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente in un paese estero possono partecipare al voto per corrispondenza organizzato dagli uffici consolari italiani (Legge 27/12/2001, n. 459, art. 4-bis).

Per partecipare al voto i cittadini devono comunicare al Comune di residenza entro l'11 maggio 2022 la volontà di votare per corrispondenza indicando l'indirizzo al quale inviare il plico elettorale.
 
La domanda deve essere accompagnata da un documento di riconoscimento e inviata al Comune tramite posta, telefax, posta elettronica anche NON certificata o recapitata a mano anche tramite terze persone.

Cosa serve

 

Cosa si ottiene

Voto per i cittadini temporaneamente all’estero

Tempi e scadenze

 

Accedi al servizio

Il servizio è disponibile nella sede dell'ufficio

Condizioni di servizio

Si vedano allegati

Documenti allegati

Contatti

Contatti generali
Argomenti:Pagina aggiornata il 24/03/2023


Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri